NFT Arte Digitale – Una relazione per architetti e conservatori d’arte che presenta un esempio pratico

Relazione in Italiano Presentata il 5 feb 2022 in Italiano

Astratto: Siamo nel mezzo di un’esplosione mondiale di arte digitale NFT. Con questa relazione presento rapidamente cos’è un NFT e perché ci potrebbe… o dovrebbe interessare; Presento la mia esperienza pratica dalla partecipazione al processo di creazione e marketing e presento alcune idee su come la professione di conservazione dell’arte può essere un membro essenziale del team di creazione dei NFT dall’arte fisica; Vengono inoltre presentate le mie idee su come la vendita di NFT possa contribuire al supporto per il mantenimento del patrimonio artistico e storico. Saro’ disponibile per domande alla fine.

L’idea e la visione della tecnologia delle criptovalute è stata quella di eludere la manipolazione economica da parte delle economie e della politica mondiale. La prima criptovaluta ad essere lanciata è stata Bitcoin nel 2009.Il sistema tecnologico digitale su cui vivono i prodotti cripto/NFT è chiamato la Blockchain. La nuova tecnologia è stata, ovviamente, considerata con diffidenza e le variazioni di prezzo, che erano governate dalla domanda e dall’offerta, erano all’inizio ancora più volatili del trading odierno. Il mondo delle criptovalute, dopo quasi 15 anni, si è sicuramente dimostrato un’alternativa indipendente aparte dalle banche centrali e la politica di qualsiasi paese in particolare… per il momento. Tuttavia, le banche centrali, le società di investimento aziendali, i fondi pensione, gli hedge fund e tutti i mostri finanziari tradizionali stanno entrando in azione e sono in procinto di applicare i loro strumenti finanziari e prodotti a questa fonte di investimento.

Dalla tecnologia delle criptovalute, una delle società di criptovalute, Ethereum ha sviluppato un prodotto digitale che autenticabile (migliorando un componente di sicurezza) e che è capace di portare con sé documentazione. Attenzione, non mancare a ferrare questo dettaglio! Questa capacita’ e’ d’importanza tale che potra’ cambiare il mondo! Come con la tecnologia criptografica, l’oggetto digitale, una volta creato o estratto, non può essere alterato, modificato o aggiunto. È un “token (o elemento digitale) non fungibile” o NFT.

Il sviluppo e uso della tecnologia NFT è decollato in una direzione completamente indipendente dalle criptovalute e si sta rivelando di valore potenzialmente molto elevato in molti settori che dipendono da una documentazione accurata e autenticata. Con questa relazione non discuto questo aspetto della tecnologia, ma alcuni esperti stimano che la tecnologia NFT sarà parte integrante del sistema di archiviazione e comunicazione della nostra società e che entro il 2030 questa tecnologia sarà così integrata in tutti i settori di industrie da diventare più importante del Internet.

Per alcuni economisti, quindi, l’uso della tecnologia NFT per creare oggetti da collezione originali, univici, digitale avrà un’importanza molto meno significativa per la società. Eppure, dati gli strumenti finanziari, il potenziale valutario e l’economia, rimane di interesse dominante nelle notizie di questi giorni. Anche se sembra che gli NFT collezionabili diventeranno una parte minuscola nella percentuale d’utilizzo della tecnologia in futuro, la tecnologia sembra essere qui per rimanere, non solo una moda passeggera, come aspettano alcuni critici.

Quali sono le prospettive di valore aggiunto che la tecnologia blockchain può dischiudere se applicata all’arte, e in particolare all’arte digitale in cui la tecnologia stessa diventa medium espressivo e in cui il prodotto finale è un file digitale? L’idea di un elemento digitale che contiene valore ha avuto scarsa presa sul mercato, fino in tempi recenti, per la difficoltà a essere inquadrata in logiche proprietarie, caratterizzate dal possesso esclusivo o comunque controllato del bene. D’altronde, sono le più classiche leggi del mercato a ricordarci che il valore è legato alla scarsità e alla correlata logica di privativa.

Gli NFT sono stati lanciati nel mondo delle criptovalute nel 2014 producendo arte digitale con una tecnologia simile, ma questo tipo d’arte digitale non e’ stato molto riconosciuto come un investimento pubblicamente fino al 2017. Il collezionismo digitale è stato uno dei primi casi d’uso per gli NFT, a causa della capacità della blockchain di garantire la firma univoca, documentare il residuo diritti l’artista e tenere traccia della provenienza dei NFT.

Qualunque sia l’evoluzione di questo mercato, la diffusione della tecnologia blockchain in dimensione NFT, e la sottostante logica di unicità e immutabilità dei blocchi, apre a opzioni nuove per gli artisti da un punto di vista di tutela autoriale. L’Nft non solo attribuisce alle opere d’arte digitale unicità, ma protegge questa forma d’espressione anche in quei Paesi, come gli Stati Uniti e il Regno Unito, dove il copyright è sottoposto al requisito della fixation.

La tutela autoriale o protezione del copyright provvede una base legale per permettere gli artisti di tentare di chiedere di essere remunerati in cambio della concessione dell’autorizzazione alla riproduzione o anche per un residuo dalla rivendita del loro arte.

Questa stessa capacità tecnologica di allegare ai NFT una documentazione di provenienza e diritti d’artista è il mezzo attraverso il quale le percentuali dei prezzi delle vendite dei NFT, sia al momento del lancio iniziale, che a seguito di successive rivendite, possono essere teoricamente suddivise per pagare i residui o contributi. Correttamente progettata, la documentazione di un NFT potrebbe trasferire residui a un’organizzazione o persona senza negative conseguenze fiscali per il proprietario della NFT.

Ad esempio, se un sito storico ricevesse in dono parte del valore di un NFT, (incluso un residuo) e se l’NFT venisse venduto per $ 500.000 USD, l’organizzazione riceverebbe $ 5.000 per ogni 1% di sua proprietà. Se l’NFT dovesse essere rivenduto in modo virale e il prezzo aumentasse di conseguenza, aumenterebbe anche il residuo con ogni rivendita. Considera questa matematica con le vendite seguenti che sto per menzionare….

La maggior parte degli oggetti da collezione NFT creati dal 2017 hanno un valore nominale e il mondo, o neanche il mondo dell’arte, se n’è accorto a malapena fino a quando le opere d’arte non hanno iniziato a vendere per milioni di euro. Ci sono, infatti, miliardi di oggetti da collezione NFT che le persone stanno cercando di vendere di cui nessuno ha mai sentito parlare e la maggior parte di questi si vendono per meno di $ 200 USD … alcuni anche a pochi centesimi. Ecco qualche altra statistica:·  L’opera d’arte NFT più costosa si e’ venduta per quasi $ 69 milioni USD (Beeple)·  Volume di trading NFT e’ aggiunto a quasi $ 11 miliardi nel terzo trimestre del 2021·  Le persone provenienti da Cina e da Singapore sono le più interessate alle NFT·  Il video NFT più costoso si e’ venduto per quasi $7 milioni USD·  Il volume di trading di OpenSea è aumentato dell’800+%·  I’NBA ha intrapreso la vendita’ di NFT cimeli sportivi di basket e ha già guadagnato oltre $ 700 milioni USD l’ano scorso

Lo scorso marzo del 2021 un artista contemporaneo noto come Beeple ha venduto un dipinto digitale NFT (non esisteva una versione fisica) dalla casa d’asta Christies per $69 milioni USD. Se non hai sentito di questo, abiti in una caverna senza segnale internet. Questa vendita e’ diventata un avvenimento di cui ha preso nota il mondo finanziario e artistico che ha inviato un’onda d’urto, quindi uno tsunami di interesse e attività in questa nuova strategia di vendita d’arte e nella tecnologia. Da questo momento in poi, il pubblico comune sta parlando di arte digitale e NFT. Quando il pubblico in generale prende coscienza e partecipa, inizia a formarsi l’effetto virale. Il potenziale per nuove industrie, nuovi investimenti, nuove vendite è esploso in tutto il mondo.

Questi tipi di vendite coinvolgono artisti viventi e gli allegati fattori legali. Ma, esistono altre motivazioni di commercio con l’arte storica. Proprio su questo punto, la vendita di creazioni digitali originali da oggetti storici merita riflettere con un’altra mentalità sul potenziale di «valore aggiunto» che è apportato all’arte digitale dall’utilizzo della tecnologia blockchain e, in particolare, da quei blocchi di blockchain definiti, “Non Fungible Tokens” o Nft. Tanto per rivisitare un momento i pregi;  sono caratterizzati come speciali token o elementi crittografici unici, indivisibili, univocamente identificati e non fungibili, ossia sostituibili, con alcun altro blocco della medesima blockchain. Simili risultati non sarebbero mai stati raggiunti in mancanza della garanzia di unicità dell’opera offerta dall’utilizzo dell’Nft.

È notizia dello scorso maggio 2021 che la Galleria degli Uffizi di Firenze ha riprodotto in forma digitale una serie numerata di nove esemplari del dipinto di Michelangelo Buonarroti (1475–1564), Tondo Doni (1503–1504), uno dei quali sarebbe già stato venduto ad una collezionista romana per 240 mila euro. Mi domando se hanno preso vantaggio della capacità del NFT di segnare un residuo in perpetuo con ogni rivendita? In ossequio alla visione del direttore della Galleria, Eike Schmidt, secondo cui il museo è un’azienda, gli Uffizi ripeteranno il redditizio esperimento con altre opere. Dal punto vista legale, non esistono impedimenti. Da quello dell’arte, che pure accetta la novità di buon grado, non sottolineare le differenze tra opera materica e digitale è un errore.

Esiste una proposta di vendere l’anfiteatro Flavio sotto forma di criptovaluta (NFT)arriva da un gruppo di ricercatori di porre sul mercato una copia del Colosseo realizzata attraverso la tecnologia blockchain, per poter essere quindi acquistabile da facoltosi collezionisti che, secondo i ricercatori, non tarderebbero a volersi accaparrare la propria versione personale del monumento più celebre e visitato del mondo.

In questo momento, il problema più grande del blockchain che stanno risolvendo  è la facilità di accesso del pubblico al processo di acquisto e sicurezza delle criptovalute e NFT. L’obiettivo è di rendere tanto facile l’acquisto di criptovalute e NFT quanto e’ qualsiasi altra cosa sul Internet.

Ma questa esplosione di possibilità non è stata ancora applaudita e nemmeno accettata da tutti. La “Vecchia Scuola” di affaristi e amministratori prepotenti avranno difficoltà con questo nuovo mondo d’arte per molte ragioni che possono includere:·      una maggiore trasparenza nelle transazioni, ·      una migliore sicurezza, ·      una maggiore fedeltà della documentazione e provenienza.

Lo scorso novembre, il Comitato Picasso ha annunciato di ritenere il NFT una contraffazione di Picasso e di proibirlo o almeno non riconoscerlo come autentico… il che, curiosamente, significa anche che riconosce il NFT come un’opera d’arte verificabile e autenticabile.

La loro e una reazione alle difficoltà’ di controllare il loro mercato. Molte opere di artisti vengono riprodotte illegalmente sotto forma di righe di codice, i famosi NFT (“token non fungibili”). E su questo punto ha ragione, per il momento. Questo processo, che viola i diritti di proprietà intellettuale, si sta rivelando molto difficile da frenare. Ad esempio, L’NFT dell’artista Trevor Jones raffigurante il toro di Picasso in una versione animata è stato ritirato dalla vendita da Christie’s, ma è disponibile sulla piattaforma OpenSea.

Eppure, anche se il Comitato Picasso considera il NFT una contraffazione di Picasso e lo proibisce, e’stato sedotto dalle opportunità finanziarie ed e’ inclinato a sviluppare alcuni tipi di NFT.

La mia esperienza personale       Il 17 maggio 2021, sono stato visitato nel mio ufficio a Santa Barbara da due uomini d’affari che, a quanto pare, avevano svolto ricerche approfondite sul mio passato professionale e avevano deciso che volevano che facessi parte di una nuova impresa che sarebbe contrata su un modello di commercio NFT. Questa attività sarebbe gestita da noi tre come direttori: un uomo d’affari con ampi contatti ed esperienza nei media internazionali e nel marketing; un avvocato con una vasta esperienza promozionale internazionale e mi è stato chiesto di essere il Direttore e l’esperto d’arte.

Pixels of Art

NFT Pixels

Mentre in passato le vendite NFT più importanti erano state per l’arte digitale senza componenti analogici, Eleos Endowment si sarebbe concentrata sulla digitalizzazione e sulla creazione dei NFT dei capolavori artistici abinati con una storia avvincente relative alla nostra societa’ e tempi. Guideremmo anche la tecnologia per creare un NFT, non solo dell’intera opera d’arte, ma di ogni pixel dell’opera d’arte digitalizzata. Il termine e’ un “NFTPixel.” Quindi, potenzialmente, una digitalizzazione ad alta risoluzione potrebbe fornire centinaia di milioni di NFT dallo stesso quadro, proprio come una cryptovaluta. Eleos Endowment è l’unica impresa nel suo genere da considerare questo sviluppo e uso della tecnologia.

Potresti chiedere, in che modo un restauratore/conservatore di dipinti potrebbe contribuire a questi processi? La mia azienda, Fine Art Conservation Laboratories (FACL, Inc.), agisce in collaborazione con Eleos Endowment (con sede negli Stati Uniti) e Bart, Ltd (con sede a livello internazionale) come loro esperto d’arte, che include:·      La nostra partecipazione alla ricerca, selezione e qualificazione di opere d’arte per il processo di produzione-marketing NFT (basato sulla qualità, l’impatto sulla società e il nostro protocollo).·      Se l’opera d’arte richiede servizi di conservazione e restauro, allora, ovviamente, forniamo tutti questi servizi.·

Una camera per la riflettografia all’infrarosso fatto ad ordine per la FBI, utilizzato per questo quadro.

È inoltre necessario il processo di verifica della provenienza o di documentazione-autenticazione-valutazione-analisi per verificare le opere d’arte prima che vengano scelte per i processi di creazione, marketing e lancio del NFT.·      ·      Ciò comporta, sempre, la collaborazione con un numero di persone che fanno parte della proprietà dell’arte e della rappresentanza legale, forse anche della gestione, dei studiosi e ricercatori, di curatori e di altri dettagli.·      Offro anche importanti rapporti proprietario-cliente, servizi di consulenza legale e altri servizi paralleli di conservazione dell’arte come la logistica per l’imballaggio-immagazzinamento-spedizioni e supervisioni dei servizi di foto-digitalizzazione-video.·      Sono apprezzato, inoltre, come consulente su altre questioni come testi di marketing e contratti, anche se tali aree non rientrano nelle mie definizioni professionali.

Lascia che vi faccia un esempio, mostrandovi una goccia NFT che stiamo attualmente lanciando:

Forse l’immagine più riconoscibile nella storia dell’arte americana, Washington Crossing the Delaware, cattura la notte di Natale del 25 dicembre 1775 quando George Washington guidò un equipaggio eterogeneo inesperto di patrioti volontari nella guerra rivoluzionaria americana contro il più grande impero del mondo e i suoi mercenari e fu miracolosamente vittorioso, perdendo solo tre uomini e facendo prigioniero il nemico. Senza attraversare il fiume Delaware durante una notte impossibile di freddo e tempesta, è probabile che la Dichiarazione di Indipendenza non sarebbe andata a buon fine, rendendo quella notte di Natale forse altrettanto importante del precedente 4 di luglio.

Seventy-five years after the victorious crossing, famed American artist Emmanuel Leutze painted for the US government “Washington Crossing the Delaware,” which became instantly the most well-known and loved American work of art of all time.

75 anni dopo la vittoriosa traversata, il famoso artista americano Emmanuel Leutze dipinse per il governo degli Stati Uniti “Washington Crossing the Delaware”, che divenne immediatamente l’opera d’arte americana più famosa e amata di tutti i tempi.

Ma non è stato dipinto solo per, né apprezzato solo dagli americani. Era l’intenzione dell’artista e i suoi collaboratori di dipingere un simbolo di libertà che avrebbe ispirato gli europei (era di origine tedesca), che amavano gli ideali promossi negli Stati Uniti che contrastavano con le lotte politiche europee di quei tempi delle monarchie e dei governi oppressivi. A prescindere da queste passioni politici, erano ancora patriottici e sentivano una dedicazione alla loro “patria” di Germania. Molti europei avevano visto il successo del sistema americano ed erano ansiosi di creare i propri governi costituzionali. L’800 fu infatti un periodo di grande passaggio per i governi e la politica.

La prima versione monumentale dell’artista (grande quasi 4m x 6,6m) dell’eroica traversata fu dipinta per il pubblico americano nel 1849 ma fu gravemente danneggiata poco dopo il completamento da un incendia dello studio dell’artista nel 1850. Sebbene restaurato dal gruppo di artisti, il capolavoro compromesso non fu inviato in America e rimase in Germania dove fu distrutto in un bombardamento della seconda guerra mondiale nel 1942.

Immediatamente dopo l’incendio, nel 1850, Leutze (e forse i suoi collaboratori) iniziò questa identica versione con minime modifiche, che nell’ottobre del 1851 fu esposta a New York con fanfara entusiasta e il monumentale dipinto patriottico finì al Metropolitan Museum of Art.

Ma sconosciuto, fino alla sua sbalorditiva scoperta l’anno scorso nel 2021, il capolavoro di dimensioni monumentali al Met ha un fratellino-gemello-più-piccolo (grande circa 58,5 cm x 97 cm) originale, antico, del 1851 che gli esperti ritengono sia stato dipinto contemporaneamente e al fianco del più grande dipinto Più Famoso d’America, rendendo la nuovo scoperto un Tesoro Nazionale!!

 Questa imagine di libertà, originale del 1851 e fratello-gemello-più-piccolo è stata riportata negli Stati Uniti per essere ricreata in NFTs per dare l’opportunità a “We the People” di possedere un pezzo dell’unico originale digitale, autorizzato, autentico icona-del-mondo e immagine storica di questo simbolo della nostra eredità, patriottismo, orgoglio e ispirazione.Bill Bakula, Direttore di Marketing

Eleos Director of Marketing, Bill Bakula with an original 1851 Washington Crossing The Delaware

Questo dipinto originale, autenticato secondo lo studioso ed esperto dell’artista, il Dr. Graham C. Boettcher Direttore del Birmingham Museum of Art, è una versione più piccola del Monumento alla Libertà americano realizzato su ordinazione, dipinto nello studio di Leutze a Düsseldorf nel 1851, alla presenza del dipinto monumentale (che sarebbe partito a breve per la sua casa negli Stati Uniti) e fu dipinto con l’input e con la collaborazione di Leutze insieme ai suoi ben abili collaboratori “mentre la pittura sul capolavoro sul cavalletto era ancora bagnato.” Come potevano gli artisti, amanti della libertà di Dusseldorf, lasciare che il capolavoro monumentale se ne andasse, senza realizzarne una versione più piccola di qualità esatta che ispirasse anche la loro causa? Che messaggio patriottico! Un patrimonio così stimolante.

L’impatto del capolavoro sulla psiche americana ha avuto l’impatto che fu previsto dal governo degli Stati Uniti poiché questa immagine di Washington che attraversa il fiume Delaware sarebbe diventata una delle stampe più riprodotte e ampiamente distribuite nella storia dell’arte americana, appesa in quasi tutte le case nella nazione negli anni ’70 dell’Ottocento e era il messaggio perfetto e il simbolo della libertà e dell’Unione dopo la guerra civile. L’immagine e’ stato progettato con cura per ispirare la loro generazione e quella che doveva ancora venire, a capire come la vittoria può arrivare anche nei momenti più difficili e gli sforzi di quei eroi hanno sostenuto la causa della libertà. L’immagine e il messaggio di questo dipinto sono duraturi e rilevanti oggi come in qualsiasi momento in passato, poiché viene utilizzato dal governo degli Stati Uniti per ispirare il patriottismo con il conio, oggi, del trimestre 2021-2022 ($ 0,25 centesimi).

Una volta che l’opera d’arte è stata accettata come potenziale candidato NFT e sono stati discussi gli accordi legali, è iniziata la verifica dell’opera d’arte. In che modo un conservatore d’arte può contribuire al processo? Questa è la mia esperienza come parte di un team di creazione di NFT e questi sono i servizi che ho fornito in questa goccia dei NFT:

1.    Ho identificato il dipinto per la strategia NFT (contatto con il proprietario)

2.    Disposizioni per l’assicurazione, la gestione dell’imballaggio e la spedizione dell’opera.

3.    Fatto intermediario tra i servizi legali e il cliente per i contratti.

4.    Al fine di confermare il periodo di tempo dell’opera, la autenticita’, rispondere ai quesiti tecnici degli studiosi e determinare l’entità dei restauri precedenti e la condizione dell’opera, FACL ha fornito un’approfondita valutazione delle condizioni che includeva riflettometria all’ infrarosso, l’effluorescenza visibile sotto luce ultravioletta, esame con luce ad alta intensità (1000 lumin), esame al microscopio stereobinoculare, prove di solubilità e perizie per trattamenti di conservazione dell’arte.5.    Fornito il budget per il trattamento di conservazione. Stabilito chi era responsabile di tali spese (incluso la cornice di periodo). Tutto è stato stabilito prima di firmare accordi con i proprietari per i processi NFT

6.    Il nostro laboratorio ha provveduto tutti i trattamenti di conservazione del quadro e della cornice.

  1. Ho partecipato nella creazione della strategia di marketing per i NFT.
  2. Nel ns lab abbiamo provveduto foto e video per marketing.
  3. Abbiamo stabilito i standard e linee di guida per imballaggio, spedizione a magazzinaggio.
  4. Abbiamo provveduto il magazzinaggio a lunga scadenza e sicurezza per l’opera d’arte antica
  5. Ho curato il processo di digitalizzazione dell’opera d’arte per la creazione dei NFT
  6. Ho contributo ai racconti della storia del dipinto, lavorando con lo studioso e ho modificato tutti i testi media prima che fossero consegnati.

Strategia di Marketing e VenditaNaturalmente, anche se produci o estrai e gocci o offri un NFT di qualità eccezionale, se nessuno lo sa, il lancio o goccia fallirà. Il processo non è nulla se non esiste una strategia di marketing e vendita eccezionale e di vasta portata a cui il pubblico può accedere facilmente.

Questo Tesoro Nazionale è stato digitalizzato per creare un’opera d’arte digitale unica, originale, certificabile, autenticata. La sua altissima fedeltà (risoluzione) è stata ottenuta creando i NFT Pixel che sono in numero uguale ai voti espressi nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2020. La registrazione pre-vendita (al fine di bloccare il prezzo più basso) dei NFT Pixel avverrà sul sito web https://pelbuy.com a partire dalla festa americana del President’s Day il 21 febbraio 2022. L’NFT Pixel Drop (lancio) e gli acquisti per il pubblico apriranno il 4 di luglio 2022. Pre-registrare e bloccare il tuo prezzo pre-Drop. Il pagamento per i NFT Pixel sarà accettato in tutte le criptovalute e gli scambi NFT, riducendo notevolmente i costi di acquisizione, nel vero spirito di libertà nel metaverso decentralizzato al livello mondiale.

https://PELBUY.COM ha digitalizzato questa opera d’arte originale-antica-capolavoro e sta creando fino a 155.485.078 NFT Pixel, pari al numero di voti alle elezioni presidenziali statunitensi del 2020. Una volta esauriti tutti i NFT Pixel tramite varie piattaforme NFT Pixel, tutti gli NFT si uniranno come parte di un’unica creazione ineguagliabile ed esatta di questo autentico capolavoro d’arte digitale originale. Questa iniziativa NFT Pixel da record mondiale assegnerà a uno dei 155.485.078 proprietari dei NFT Pixel (ogni NFT Pixel rappresenta una voce senza rivelare la fonte o l’individuo che lo possiede) l’opera d’arte originale, il capolavoro o un valore equivalente.

Alla fine di elevare ulteriormente ed estendere il tempo della consapevolezza e dell’interesse del pubblico, il Tesoro Nazionale fisico intraprenderà il suo primo viaggio e esibizione inaugurale, con uno spirito di democrazia. Tutti i proprietari dei NTF Pixel faranno parte della Washington Crossing the Delaware Unification Assembly e parteciperanno all’organizzazione del messaggio della mostra itinerante utilizzando capolavori d’arte per trasmettere un messaggio di speranza e unita’ “We the People”. Questa è una dichiarazione di democrazia apartitica. Dopo la goccia del 4 luglio, tramite la BLOCKCHAIN, ad opera solo dei possessori di NFT Pixel (ogni NFT Pixel rappresenterà un voto), la piattaforma di votazione determinerà le fermate delle esibizioni nei quali il capolavoro fisico sarà in tournée in tutto il mondo, facendo conoscere la storia del Tesoro Nazionale che ha raggiunto il record mondiale per vendite e valori dei NFT.

Questa iniziativa NFT Pixel sarà nota in tutto il mondo per il record mondiale che stabilisce e come un simbolo di liberta’ autentico!!! Questo fratellino gemello più piccolo, originale del 1851, è l’unica opera d’arte digitale certificata, autenticata e il capolavoro digitale dell’immagine di libertà più famosa al mondo.

Inoltre, un’altra importante attività che attirerà l’attenzione per i possessori di NFT Pixel di Washington Crossing the Delaware sarà la partecipazione a una varietà di giochi online per vincere oggetti da collezione unici, importanti e di grande valore.

I partiti politici e i candidati hanno espresso interesse nell’utilizzo delle vendite NFT per la raccolta di fondi e la promozione dell’immagine del patriottismo. Utilizzerebbero, piu’ o meno la stessa funzione che ho suggerito per finanziare progetti di manutenzioni del patrimonio artistico e storico.

Anche le partnership e le collaborazioni con altre dite che hanno strategie di marketing digitale simbiotiche miglioreranno la portata. E questo è solo l’inizio delle campagne di marketing considerate.

Questo gruppo di esperti di grande esperienza era necessario per condividere questa opportunità unica con il pubblico. Ecco cosa rende un NFT di grande successo e chi sono i “giocatori” per questo progetto:

Mr. Anthony B. Christensen, connoisseur veterano ed esperto d’arte di fama nazionale; Salt Lake City, UT, USA

Mr. J. Brett Levitre, Curatore di nota d’arte del 19esimo secolo; Salt Lake City, UT, USA

Dr. Micah Christensen Phd Storico d’Arte, ha identificato e rintracciato il quadro originale in Germania; Salt Lake City, UT, USA

Dr. Graham C. Boettcher, Direttore del Museo d’Arte di Birmingham e l’autorita’ riconosciuto di Emmanuel Leutze; Alabama, USA

Mr. Steven Stolar, esperto legale; Beverly Hills, USA

Fernando J. Rovira-Rullán, Avvocato, Puerto Rico, USA

Mr. Bill Bakula, esperto della tecnologia digitale che connette dozzine di tecnici per il lavoro di organizzare siti web, giochi online, grafici e video, le finanze e la creazione e produzione dei NFT, tutto il marketing. Miami, USA

Scott M. Haskins, Conservatore dei Dipinti, Santa Barbara (Los Angeles), CA, USA

Scott M. Haskins’ (and Fine Art Conservation Laboratories (FACL, Inc.) collabora come direttore e esparto d’arte con Eleos Endowment LLC (USA) e al livello international con Bart, Ltd. Come membro essenziale di un team di creazione dei NFT dall’arte fisica, qualifica opere d’arte da essere scelte per fare i NFT secondo le strategie aziendali di Eleos Endowment. In questo lavoro, e’ consulente per 3 aziende di avvocati e “le macchine” di media e marketing internazionale.

Sig. Haskins and FACL, Inc. fanno fundraising for progetti di conservazione d’arte e per l’assistenza umanitaria internazionale.

Per contattare Sig. Haskins

805 570 4140 mobile (orario pacifico, ovest degli Stati Uniti)

faclartdoc@gmail.com

Discussioni sono iniziati con la direzione di Fair Park, Dallas, Texas per assisterli con fundraising tramite i NFT

Alcuni articoli sulla tecnologia e espansione mondiale dell’interesse dei NFT

­

 

2 Responses to NFT Arte Digitale – Una relazione per architetti e conservatori d’arte che presenta un esempio pratico

  1. Pingback: The Digital World of NFT. A new frontier for art restoration? A speech to the international community of architects – Articles Blogs & Videos

  2. Pingback: The Digital World of NFT. A new frontier for art restoration? A speech to the international community of architects. | Fine Art Conservation Laboratories (FACL, Inc.)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *